PALERMO: PIU' DI TREMILA GIOVANI DICONO NO AL 'PIZZO'
PALERMO: PIU' DI TREMILA GIOVANI DICONO NO AL 'PIZZO'
FESTA IN PIAZZA MAGIONE DOVE STASERA CI SARA' ANCHE GRASSO

Palermo, 5 mag. - (Adnkronos) - Striscioni (”Il popolo che non paga il pizzo e’ un popolo libero”), ma anche cartelloni e tanta, tanta musica. E’ una vera e propria festa quella che si a svolgendo sui prati di piazza Magione a Palermo che vede protagonisti oltre tremila i giovani, per dire no al ‘pizzo’.

Non solo giovani, pero’. A gremire la piazza in cui sono nati i giudici Giovanni Falcone e Paolo Borsellino c’erano anche decine di insegnanti e cittadini comuni e soprattutto i commercianti, una sessantina in tutto, che hanno deciso di accogliere l’invito del Comitato ‘Addiopizzo’ a dire no al ricatto mafioso.

La manifestazione “Liberi di sapere - liberi di comprare”, e’ stata organizzata dallo stesso comitato di ‘Addiopizzo’, formato da giovani e giovanissimi, per promuovere il “consumo critico” negli oltre 100 negozi che hanno aderito alla campagna contro il racket mafioso delle estorsioni. (segue)

(Ter/Pe/Adnkronos)