PERUGIA: CARABINIERI ARRESTANO DUE SPACCIATORI EXTRACOMUNITARI
PERUGIA: CARABINIERI ARRESTANO DUE SPACCIATORI EXTRACOMUNITARI

Perugia, 5 mag. - (Adnkronos) - Due stranieri sono stati arrestati dai carabinieri del comando provinciale di Perugia a conclusione di due diversi servizi di controllo mirati alla lotta allo spaccio di droga sul territorio. Il primo, A.A., 41enne tunisino, pregiudicato e conosciuto come spacciatore, e’ stato bloccato nella zona di via Settevalli dove e’ stato notato da una pattuglia del Nucleo Radiomobile mentre parlava con un altra persona. Alla vista dei militari lo straniero si e’ dato alla fuga in direzione opposta a quella di marcia dell’auto. L’autista della pattuglia ha ingranato quindi la retromarcia non riuscendo ad evitare il tunisino che stava riattraversando la strada cercando di disfarsi di un involucro in cellophane. Involucro che, una volta recuperato, e’ risultato contenere 10 grammi di cocaina. Il tunisino, trovato in possesso anche di 1.900 euro in contanti, e’ stato trasportato presso l’ospedale dove gli e’ stata riscontrata una infrazione al polso destro e alcune escoriazioni al volto.

Poco piu’ tardi un’ altra pattuglia all’altezza del parco della Verbanella, sempre a Perugia, ha notato un extracomunitario nordafricano mentre si apprestava a salire a bordo di un taxi. Fermato per un controllo, lo straniero, identificato per I.M. 37enne marocchino, e’ stato trovato in possesso di 12 grammi tra eroina e cocaina nascosti all’interno di un pacchetto di sigarette vuoto e di 260 euro in contanti frutto dell’attivita’ di spaccio.L’uomo e’ stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio.

(Anr/Pn/Adnkronos)