ROMA: AN, OCCUPAZIONE CINEMA ASTRA DIMOSTRA ILLEGALITA' PRATICHE CENTRI SOCIALI
ROMA: AN, OCCUPAZIONE CINEMA ASTRA DIMOSTRA ILLEGALITA' PRATICHE CENTRI SOCIALI
'RECUPERO SPAZI SOCIALIZZAZIONE NON SPETTA A PROMOTORI VIOLENZA'

Roma, 5 mag. - (Adnkronos) - “La nuova occupazione del cinema Astra, seppur ‘simbolica’, l’ulteriore conferma, se mai ce ne fosse stato bisogno, della illegalit elevata a sistema praticata dai centri sociali e dai gruppi che vi gravitano attorno”. Questa la dichiarazione congiunta di Marco Marsilio, consigliere comunale capitolino di Alleanza nazionale, e di Francesco Filini, candidato di An al VI municipio di Roma in merito all’occupazione da parte di alcuni giovani di centri sociali dell’ex cinema Astra in zona Tufello. “E non pu non preoccupare il fatto - proseguono - che il centrosinistra abbia scelto quale candidato alla presidenza del IV municipio una persona che non ha mai nascosto la propria simpatia per determinati ambienti”.

“Il recupero degli spazi di socializzazione sul territorio - sottolineano - passa dalle strutture come le comunit giovanili, e non certo dai centri sociali che sono fucine di violenza. Il cosiddetto antagonismo di questi soggetti in realt una sorta di ‘antagonismo assistito’, poich dalla giunta Veltroni sono piovuti milioni di euro funzionali al recupero delle sacche elettorali gravitanti attorno all’area dell’estrema sinistra, a discapito dei cittadini di ogni opinione politica che - concludono - per usufruire di uno spazio o ottenere una casa ancora confidano nella legge e nelle graduatorie’’.

(Sil/Ct/Adnkronos)