SARDEGNA: SORU, NON CE L'HO CON I RICCHI MA ERA ORA DI SANARE ANTICHE INGIUSTIZIE
SARDEGNA: SORU, NON CE L'HO CON I RICCHI MA ERA ORA DI SANARE ANTICHE INGIUSTIZIE

Roma, 5 mag. (Adnkronos)- “Non ho nulla contro i ricchi, ma fino ad oggi la Sardegna non ha incassato un euro dalle seconde case dei non residenti”. Il governatore della Sardegna, Renato Soru, spiega cos la sua decisione di stabilire una super-tassa sulle case delle vacanze nell’Isola. E, in un’intervista riportata da “La Repubblica”, aggiunge: “Nella nostra isola si costruito molto e non sempre nella giusta maniera: con le seconde case si esagerato davvero”. Con questo provvedimento, illustrato al Consiglio regionale dall’assessore Francesco Pigliaru, si vuole insomma rimediare “ad una ingiustizia antica”.

“Questa volumetria -spiega Soru- ha occupato vaste porzioni di territorio e non ha reso nulla alle casse regionali. Quindi giusto che i proprietari di questi immobili paghino”.

E per garantire maggiore tutela al territorio dell’Isola, dal canto suo l’Assessore sardo all’Urbanistica, Gianvalerio Sanna della Margherita, ricorda la “legge salvacoste che prevede il vincolo d’inedificabilit entro la fascia di due chilometri dal mare, e il Nuovo Piano Paesaggistico Regionale” appena predisposto che prevede “vincoli precisi e soprattutto una nuova programmazione degli interventi sul territorio”.

(Rre/Pe/Adnkronos)