SCUOLA: TOSCANA, DA REGIONE 7 MILIONI PER EDILIZIA E SERVIZI ALL'INFANZIA (4)
SCUOLA: TOSCANA, DA REGIONE 7 MILIONI PER EDILIZIA E SERVIZI ALL'INFANZIA (4)

(Adnkronos) - “Un traguardo possibile – spiega l’assessore – ed per questo che la Regione lo indica come una delle priorit da perseguire, in coerenza con una visione dello sviluppo fortemente legata alla coesione sociale, al welfare, al diritto all’apprendimento per tutto l’arco della vita. E’ per questo che abbiamo ritenuto urgente trovare i fondi necessari non solo a fare fronte ai tagli delle ultime finanziarie, ma anche a garantire ai Comuni un budget supplementare rispetto al 2005”.

PROGETTO SPERIMENTALE: Un nido centrale al quale si legano, come i fili di una ragnatela, una serie di nidi domiciliari, di piccolissime dimensioni ma che potranno usufruire del personale e del supporto della struttura centrale. La sperimentazione, al momento limitata alle province di Pistoia, Grosseto e Lucca consentir di offrire servizi alle famiglie che abitano in zone disagiate, come quelle montane o rurali, che non consentono un facile spostamento dei bambini verso le sedi centralizzate. Il testo del bando sar sul prossimo numero del Burt. La partenza quindi imminente. Come funzioner? I piccoli nidi domicialiri ospiteranno al massimo cinque bambini e usufruiranno di educatori forniti dal nido centrale che coordiner le attivit e i rapporti con le famiglie. Per dare il via alla sperimentazione la Regione ha stanziato, per il 2006, 500 mila euro.

“Si tratta di una formula innovativa – commenta l’assessore Simoncini – che ci permette di andare incontro ai problemi di quelle famiglie che vivono in realt isolate, dando cos una mano a conciliare i tempi di vita e i tempi di lavoro e a favorire cos l’occupazione anche per le madri. La formula della rete permette anche di ottimizzare sui costi, ampliando scambi ed esperienze e mantenendo inalterata la qualit”.

(Red-Xio/Ct/Adnkronos)