TV: SPONSOR E PUBBLICITARI 'BOCCIANO' GIOVANI 'BELLONI', MEGLIO OVER 45 (2)
TV: SPONSOR E PUBBLICITARI 'BOCCIANO' GIOVANI 'BELLONI', MEGLIO OVER 45 (2)

(Adnkronos) - “Volevamo capire qual e’ il rapporto tra l’eta’ dei personaggi Tv e il gradimento da parte del pubblico e delle aziende che tramite spot e investimenti finanziano i programmi - sottolinea Saro Trovato, presidente di Meta Comunicazione - In Tv come negli spot e’ importante capire la percezione di un determinato prodotto o personaggio e da cio’ che emerge e’ evidente come i piu’ maturi siano sicuramente personaggi piu’ trasversali, in grado di piacere oltre che ai coetanei, anche ai piu’ giovani, oltre a rappresentare una sorta di garanzia, con la loro carriera e immagine, per i prodotti stessi”.

Per le aziende i ‘giovani belloni’ sono scontati, legati a mode passeggere e tutti uguali. Per 7 su 10 meglio affidarsi ai “brizzolati”. Le caratteristiche dei “nuovi personaggi” che i pubblicitari vorrebbero come testimonial dei loro spot sono infatti diverse. Sicuramente gia’ affermati e conosciuti (27%), ma non devono essere sovraesposti e inflazionati (21%) e grazie alla loro carriera devono essere considerati credibili (19%). Ma una delle caratteristiche che maggiormente fa di un personaggio Tv un testimonial pubblicitario ideale e’ la sua capacita’ di piacere ad un pubblico piu’ vasto possibile (32%), ovvero di essere trasversale e di essere particolarmente amato dalle responsabili d’acquisto, le donne che tutti i giorni decidono come e cosa acquistare. (segue)

(Sin-Bis/Pe/Adnkronos)