NOTIZIE FLASH: 3/A EDIZIONE - L'INTERNO (6)
NOTIZIE FLASH: 3/A EDIZIONE - L'INTERNO (6)

Roma. ‘’Leggendo i 30 punti in cui Veltroni ha sintetizzato il suo programma, colpisce la debolezza delle idee e degli impegni che vengono presi per Roma: irrisorio e’ il taglio dell’Ici, completamente astratto il progetto sugli alloggi sociali, sul gruppo Comune di Roma ci si limita a prefigurare un centralino unico, riguardo poi alle periferie si parla solo, per l’ennesima volta, del risanamento dei nuclei abusivi. Ma quello che colpisce in modo particolare e’ la totale assenza di qualsiasi accenno sui problemi dell’inquinamento e della sicurezza’’. E’ questo il primo commento del candidato del centrodestra a sindaco di Roma, Gianni Alemanno, sul programma elettorale presentato oggi dall’attuale sindaco Walter Veltroni. ‘’In una citta’ soffocata dallo smog e stressata dalle targhe alterne e dai blocchi del traffico - prosegue Alemanno - non c’e’, insomma, nessuna idea, ne’ nuova ne’ vecchia, per risolvere questi gravissimi problemi’’. ‘’Sulla sicurezza il sindaco, forse perche’ reduce dalla contestazione di Villa Troili, ha aggiunto solo a voce qualcosa sull’emergenza dei campi nomadi, mentre nulla viene detto per la lotta alla microcriminalita’, l’immigrazione clandestina e la chiusura di quei centri sociali che praticano la violenza - conclude Alemanno - Proprio da queste omissioni si intravvedono i veti di Rifondazione Comunista ed emergono chiare le contraddizioni di tutto il centrosinistra. E’ davvero troppo poco soprattutto se si considera che questa inconsistenza progettuale arriva dopo 13 anni di ininterrotto governo del centrosinistra a Roma’’. (segue)

(Pab/Zn/Adnkronos)