IRAN: RICE, LETTERA AHMADINEJAD NON E' SERIA APERTURA DIPLOMATICA
IRAN: RICE, LETTERA AHMADINEJAD NON E' SERIA APERTURA DIPLOMATICA

Washington, 10 mag. - (Adnkronos) - La lettera che Mahmoud Ahmadinejad ha inviato a George Bush per sollecitare la ricerca di “nuove soluzioni” alle divergenze tra Teheran e Washington non rappresenta “una seria apertura diplomatica”. Il segretario di Stato americano Condoleezza Rice minimizza nuovamente la mossa del presidente iraniano, parlando alla televisione Nbc: “Non c’e’ nulla (nella lettera, ndr) che suggerisca una via d’uscita dallo stallo sul nucleare”.

Dopo aver sostenuto che “non l’assenza di comunicazione il problema con l’Iran”, il capo della diplomazia di Washington ha ricordato ancora una volta che “nessuno vuole che l’Iran abbia sul proprio territorio tecnologia che pu portare” allo sviluppo di armi nucleari. Il presidente degli Stati Uniti ha respinto al mittente la lettera del presidente iraniano, definendola una nuova “manovra” di Teheran per prendere tempo nella contesa con la comunit internazionale sul suo programma nucleare. E la stessa Rice l’aveva definita “una non proposta”.

(Ses/Ct/Adnkronos)