ISRAELE: PRIMO 'SI' AL BILANCIO, MA 4 RIBELLI LABURISTI SI ASTENGONO
ISRAELE: PRIMO 'SI' AL BILANCIO, MA 4 RIBELLI LABURISTI SI ASTENGONO

Gerusalemme, 10 mag. - (Adnkronos) - Il nuovo governo israeliano di Ehud Olmert ha superato oggi la sua prima prova importante in parlamento con l’approvazione in prima lettura della legge di bilancio per l’anno in corso, con 62 voti contro 47. Tuttavia quattro deputati ribelli del partito laburista, fra cui il ministro dell’agricoltura Shalom Simhon, hanno scelto di astenersi per protestare contro l’aumento del prezzo del pane.

Il bilancio, che ora passer all’esame della commissione Finanze della Knesset, deve essere approvato entro 45 giorni dall’insediamento del nuovo governo, secondo quanto prevede la legge israeliana.

Il ministro delle finanze Abraham Hirchson ha promesso d’incontrare i deputati ribelli per discutere delle loro richieste. Tuttavia ha aggiunto che dati i tempi ristretti per varare il bilancio 2006, importante lavorare invece per gettare le fondamenta delle legge di bilancio dell’anno successivo. Il partito laburista, che ambiva inizialmente alla poltrona delle Finanze, poi conquistata dal Kadima di Olmert, ha puntato la campagna elettorale sulla difesa dei ceti economicamente pi deboli.

(Civ/Zn/Adnkronos)