M.O.: HANIYEH, GLI AIUTI DEL QUARTETTO SONO CONDIZIONATI (2)
M.O.: HANIYEH, GLI AIUTI DEL QUARTETTO SONO CONDIZIONATI (2)
MECCANISMO INTERNAZIONALE VERRA' MESSO A PUNTO DA UNIONE EUROPEA

(Adnkronos) - In una dichiarazione diffusa ieri a New York, il Quartetto ha approvato la creazione “di un meccanismo internazionale temporaneo, limitato nella durata e gli scopi, che operi in piena trasparenza e responsabilit e assicuri la diretta consegna dell’assistenza al popolo palestinese”. Su pressione degli alleati, gli Stati Uniti hanno dato il loro sostegno all’iniziativa, ma non vi parteciperanno con i loro fondi. Il Segretario di Stato americano Condoleezza Rice ha infatti annunciato lo stanziamento separato di dieci milioni di dollari da spendere per l’invio di medicine tramite organizzazioni come l’Unicef. Assieme alla Rice, hanno partecipato al vertice il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov e il segretario generale dell’Onu kofi Annan. Per l’Unione Europea vi erano il commissario per le relazioni esterne Benita Ferrero Waldner e il responsabile per la politica estera e di difesa Javier Solana.

Il “meccanismo internazionale” tramite il quale passeranno gli aiuti ai palestinesi non stato ancora finalizzato. Il canale di aiuti, tramite la banca Mondiale o l’Onu, verr messo a punto dall’Unione Europea e sar rivisto ogni tre mesi. L’obiettivo, ha detto la Ferrero Waldner, “ distribuire gli aiuti alla popolazione palestinese senza passare attraverso il governo palestinese”. Fonti europee spiegano che l’aiuto di emergenza potr anche passare tramite il pagamento degli stipendi di medici, infermieri e insegnanti. (segue)

(Civ/Pe/Adnkronos)