ULSTER: ADAMS, SINN FEIN NOMINERA' PAISLEY LEADER GOVERNO DEL NORD
ULSTER: ADAMS, SINN FEIN NOMINERA' PAISLEY LEADER GOVERNO DEL NORD

Belfast, 10 mag. - (Adnkronos) - L’annuncio di quelli che sarebbero stati impensabili fino a poco tempo fa. Gerry Adams, leader del Sinn Fein, a lungo considerato il braccio politico dell’Ira, sosterr il leader protestante Ian Paisley alla guida del governo nordirlandese. “Anche se lo Sinn Fein si oppone alle politiche del Dup (il partito democratico unionista, ndr) - ha dichiarato Adams nel corso di una conferenza stampa a Belfast - riconosciamo il loro mandato elettorale e il diritto del suo leader ad essere il primo ministro in base agli accordi del Venerd Santo”.

A chi gli chiedeva se davvero il reverendo Paisley avrebbe accettato l’incarico, Adams ha replicato: “Non lo so, non so nemmeno se lo sa, ma sono sicuro che conscio del paradosso per lo Sinn Fein che si prepara ad andare a Stormont per farlo eleggere primo ministro”.

La formazione cattolico-repubblicana tende dunque una mano ad un leader protestante che continua a rifiutare l’idea di andare al governo insieme ad un partito che ha sempre considerato colluso con il movimento paramilitare nordirlandese, della cui effettiva rinuncia alla lotta armata non sembra ancora del tutto convinto, nonostante sia testimoniata da diversi rapporti di una commissione indipendente. La reticenza degli unionisti continua a rendere tortuoso il percorso, avviato sotto l’egida di Londra e Dublino, verso la creazione delle istituzioni di autogoverno previste dagli accordi del 1998.

(Abi/Opr/Adnkronos)