CHIESA: CARD. CAFFARRA, UNIONE SESSUALE CONIUGALE E' UN DONO DI SE' ALL'ALTRO
CHIESA: CARD. CAFFARRA, UNIONE SESSUALE CONIUGALE E' UN DONO DI SE' ALL'ALTRO

Citt del Vaticano, 12 mag. (Adnkronos) – “L’unione sessuale coniugale – ha concluso il card. Caffarra – quando potenzialmente feconda non perde la sua intima verit e bont, che consiste nell’essere dono reciproco di se stessi da parte dei coniugi: nessuno dei due pu essere ‘usato’ in vista della fecondit. La nascita del figlio pu essere attesa nell’unico modo in cui i due coniugi possono unirsi: nella modalit del dono”. Lo ha affermato questa mattina a Roma il card. Carlo Caffarra, arcivescovo di Bologna, intervenendo al congresso internazionale organizzato dal Pontificio istituto Giovanni Paolo II per studi su matrimonio e famiglia, sul tema “Amare l’amore umano. L’eredit di Giovanni Paolo II su matrimonio e famiglia”.

“La trasmissione della vita umana – ha osservato ancora Caffarra - a differenza della trasmissione della vita non umana, dotata di una sua originalit, che deriva dall’originalit della persona: solo la persona umana capace di donarsi, capace di amare”. L’uomo, ha aggiunto il porporato, “raggiunge pienamente la sua propria modalit di esistere, l’‘essere per se stesso’, quando si dona. Il dono di s la pi perfetta realizzazione delle capacit della persona, l’attuazione eminente della sua intrinseca potenzialit”. Nella vita coniugale questa la cifra fondamentale che distingue l’uomo dalle altre specie viventi.

(Fpe /Col/Adnkronos)