FIRENZE: ALBANESE UCCISO A COLTELLATE, FORSE RISSA PER CONTROLLO DROGA
FIRENZE: ALBANESE UCCISO A COLTELLATE, FORSE RISSA PER CONTROLLO DROGA
FERITI DUE CONNAZIONALI DELLA VITTIMA E UN MAROCCHINO

Firenze, 12 mag. - (Adnkronos) - Aveva precedenti per spaccio di droga Durim Selim, il 24enne albanese ucciso stanotte a coltellate durante una rissa a Campi Bisenzio (Firenze). Motivo che porta gli investigatori a ipotizzare che l’accoltellamento sia nato nell’ambito di una lotta tra bande per il controllo dello spaccio di droga sul mercato locale. La vittima e’ risultata essere un clandestino, senza fissa dimora.

Secondo quanto ricostruito dai carabinieri della Compagnia di Signa, che indagano sull’episodio, un gruppo di albanesi e uno di marocchini, intorno alle due di notte, si sono fronteggiati con coltelli e spranghe nei pressi di un chiosco di panini. L’albanese sarebbe stato inseguito dai nordafricani e poi colpito a morte con un coltello. Nella rissa sono rimasti feriti, in modo non grave, anche altri due albanesi e un marocchino. Il nordafricano e’ stato gia’ dimesso dall’ospedale con una prognosi di dieci giorni ed e’ sotto interrogatorio nella caserma dei carabinieri. Gli albanesi sono invece piantonati in ospedale.

(Fas/Col/Adnkronos)