NAPOLI: MARTUSCIELLO, DEGRADO CITTA' AUMENTATO ED EMERGENZE ORMAI ENDEMICHE
NAPOLI: MARTUSCIELLO, DEGRADO CITTA' AUMENTATO ED EMERGENZE ORMAI ENDEMICHE

Napoli, 12 mag. - (Adnkronos) - ‘’L’aspetto piu’ avvilente in questi anni, a Napoli, e’ stato vedere aumentare il degrado della citta’ senza che i suoi vertici amministrativi ne prendessero seriamente coscienza, con il coraggio e il senso di responsabilita’ che si richiedono per fronteggiare emergenze, divenute ormai endemiche. Il sindaco Iervolino, priva come e’ sempre stata di una idea di sviluppo della citta’, ha ‘tirato a campare’ con quello che le indicava un programma datato, senza anima e in parte obsoleto’’. Lo ha dichiarato, in una nota, Antonio Martusciello, viceministro per i Beni e le attivita’ culturali.

‘’Il sindaco ombra Bassolino, e presidente della Regione, messo alle corde sul fronte che gli e’ stato sempre piu’ congeniale, quello della spartizione, ha dovuto gestire l’esistente con iniziative estemporanee, incapaci di favorire un progetto di citta’ competitiva’’. (segue)

(Ana/Pn/Adnkronos)