** NOTIZIARIO SERVIZI PUBBLICI ** (2)
** NOTIZIARIO SERVIZI PUBBLICI ** (2)

(Adnkronos/Ign) –

AMBIENTE: FORUM P.A.- APAT, IN 4 ANNI 42.600 CONTROLLI E 86.000 ISPEZIONI

Circa 42.600 controlli effettuati su aziende, depuratori, discariche, siti contaminati. Ancora, 86.000 ispezioni e sopralluoghi effettuati per i monitoraggi ambientali sulle matrici ‘’storiche’’, (aria, acqua, suolo, agenti fisici) con oltre 27.000.000 di misure. E quasi 65.000 istruttorie e pareri preventivi relativi, tra l’altro, a stazioni radio base e commissioni Via. Questi i risultati emersi dal “Terzo Rapporto Benchmarking: le agenzie ambientali a confronto”, che mercoled l’Agenzia per la protezione dell’Ambiente e per i servizi tecnici (Apat) ha presentato al Forum pa, nel corso del convegno “Ambiente: un settore in crescita. Piu’ occupazione, piu’ professionaita’, piu’ attivita’ per una migliore qualita’ della vita”.

I dati dicono che il 40% dell’attivita’ e’ stata condotta dalle Agenzie sulle matrici ambientali, il 25% su matrici sanitarie, il 19% per controlli su settore primario e protezione civile, il 16% su altre aree di intervento. Venti sono le attivita’ istituzionali per tutte le agenzie che le effettuano e che saranno in futuro un riferimento per rilevazioni automatiche di benchmarking. A cio’ si aggiungono alcune rilevazioni sul personale delle Agenzie: 9.813 operatori con una crescita del sistema agenziale, negli ultimi cinque anni, del 38% in valori assoluti, per una copertura delle dotazioni organiche pari al 65% (valore medio nazionale).

Il sistema delle Agenzie ambientali si registra relativamente giovane con una eta’ media del comparto pari a 43 anni, e della dirigenza pari a 51. Anche se, spiega l’Apat, “un sistema cosi’ complesso per diversita’ di attivita’ svolte, disomogeneita’ territoriale, entita’ di risorse umane impiegate e’ difficile da ricondurre ad unita’ per permetterne la comparazione; tuttavia, Il progetto di Benchmarking ha cercato di dare adeguata risposta alle complessita’, dimostrando un elevato grado di risposta del Sistema per le Agenzie dell’Ambiente”. (segue)

(Ign/Gs/Adnkronos)