ROMA: A GIUDIZIO PARRUCCHIERE DEI VIP 'AMEDEO'
ROMA: A GIUDIZIO PARRUCCHIERE DEI VIP 'AMEDEO'
SFRUTTAMENTO E FAVOREGGIAMENTO PROSTITUZIONE E VIOLAZIONE LEGGE STUPEFACENTI

Roma, 12 mag. (Adnkronos) - Sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione e violazione della legge sugli stupefacenti. Per questi reati saranno processati l’8 gennaio prossimo Amedeo Perozzi, pi noto a Roma come ‘Amedeo’ e titolare dell’omonimo centro estetico di piazza Euclide, chiuso e sequestrato il 12 luglio 2002. Le indagini dei carabinieri accertarono che nel locale, oltre al taglio dei capelli, si offrivano altre ‘prestazioni’. Insieme con ‘Amedeo’ il giudice per l’udienza preliminare Paolo Colella, accogliendo le richieste del pubblico ministero Adelchi d’Ippolito ha rinviato a giudizio anche Hassam Ismail Bacha, Marcello Grossi e Francesco Taliento.

Ha scelto invece il rito abbreviato ed stato condannato ad un anno di reclusione Giovanni Capparella. (segue)

(Saz/Gs/Adnkronos)