TORINO: PRESENTATE INIZIATIVE CULTURALI PER OLIMPIADI DEGLI SCACCHI
TORINO: PRESENTATE INIZIATIVE CULTURALI PER OLIMPIADI DEGLI SCACCHI

Torino, 12 mag. - (Adnkronos) - Non solo competizioni tra grandi campioni. La 37/a edizione delle Olimpiadi degli scacchi che si svolgeranno dal 20 maggio al 4 giugno, offrira’ un ricco programma culturale che spazia dal teatro al cinema, dalla fotografia all’arte. Le iniziative sono state presentate, questa mattina, nel corso di una conferenza stampa. L’intento del Comitato Organizzatore delle Olimpiadi, grazie al sostegno della Compagnia di San Paolo, della Fondazione Crt e della Regione Piemonte, e’ di permettere anche a chi non pratica il gioco degli scacchi di seguire con interesse la manifestazione.

Si incomincia con il teatro: lunedi’ 15 maggio alle Fonderie Limone di Moncalieri il teatro della Tosse di Genova mettera’ in scena “Alice nella casa dello specchio” facendo rivivere il famoso testo di Lewis Carrol. Lo spettacolo sara’ replicato il 19 e il 20 maggio al teatro Carignano di Torino. Altro importante appuntamento sara’ il campionato del mondo per computer che costituira’ un evento destinato a monopolizzare l’interesse del mondo della tecnologia. In piazza S. Carlo, per l’occasione, sara’ allestito “Torino: il salotto degli scacchi”, un campo di battaglia dove combattere sulle scacchiere di quattro ‘case’. Casa India, Casa Persia, Casa Arabia e Casa Europa, a partire dal 23 maggio e per due settimane, ospiteranno sedici tavoli attrezzati per le sfide fra i giocatori, grandi scacchiere che saranno il palcoscenico su cui si potranno mostrare strategie e tecniche di gioco. Ciascuna casa rappresentera’ un periodo e un’area geografica relativi alla storia degli scacchi dalla nascita alla diffusione del gioco in Europa. (segue)

(Chf/Ct/Adnkronos)