TRUFFE: WANNA MARCHI- IL PROCESSO? INUTILE, I MEDIA CI AVEVANO GIA' CONDANNATO (2)
TRUFFE: WANNA MARCHI- IL PROCESSO? INUTILE, I MEDIA CI AVEVANO GIA' CONDANNATO (2)
NOBILE, VOGLIONO ANCHE VIETARCI IL DIRITTO DI FARE LE TELEVENDITRICI

(Adnkronos) - E Stefania Nobile rincara la dose: “ Assurdo. Una prova? La stampa ha saputo la sentenza prima di noi. Il motivo? Doveva andare in onda nei tg delle 20 e cos stato. Noi invece - denuncia Nobile - ne siamo venute a conoscenza venti minuti pi tardi. Bella correttezza. Strisciala Notizia, poi, incappata nell’ennesimo infortunio - spiega la ex-televenditrice - ha mostrato il nostro avvocato con le lecrime agli occhi. Il legale piange, stato il commento. Ridicolo - ribasce la Nobile - si era dato solo un po’ di collirio”.

“I giornalisti non hanno capito niente della sentenza. E infatti - aggiunge - bisogna ricordare che delle accuse pi pesanti, quelle che si riferivano a 350mila teletruffe e ad altre 27 e poi 40 di chi si era costituito parte civile, siamo state assolte”. “E nonostante questo, dieci anni. In pi - precisa la Nobile - ci hanno anche volutamente proibito di continuare a svolgere il lavoro di televenditrici e questo un fatto clamoroso ed irritante”. “Come possibile vietare una professione che glia ltri svolgono quotidianamente? E allora la conclusione una - conclude Stefania Nobile - Striscia ci ha condannato a dieci anni”.(segue)

(Sil/Pe/Adnkronos)