VENEZIA: FOTO CHOC FIGLIO JENNIFER - SIDDI (FNSI), FATTO GRAVE DA PUNIRE
VENEZIA: FOTO CHOC FIGLIO JENNIFER - SIDDI (FNSI), FATTO GRAVE DA PUNIRE
'C'E' EVIDENTE LESIONE DEONTOLOGIA'

Roma, 12 mag. (Adnkronos) - “Mi unisco ai sentimenti di sdegno e condanna per la pubblicazione della foto di un bambino mai nato da una donna uccisa fatta oggi da ‘Il Gazzettino’ di Venezia. E’ un colpo grave al criterio della responsabilit e del rispetto delle persone deboli dovuto da ogni giornalista nell’esercizio della professione”. Lo afferma il presidente della Federazione nazionale della stampa Franco Siddi, che aggiunge: “C’ una evidente lesione dei codici deontologici, che ritengo debba essere rapidamente valutata con tutte le conseguenze dagli organismi di magistratura deontologica della professione”.

“Le responsabilit di chi sbaglia -sostiene Siddi- non devono mai essere confuse con quelle di un collettivo. In questo senso il comitato di redazione de ‘Il Gazzettino’ ha chiarito quale distanza ci sia ormai tra il collettivo redazionale del giornale e chi decide e fa scelte cos drammatiche e sconcertanti nella gestione e proposizione dei contenuti (?) editoriali”.

(Sin/Ct/Adnkronos)