CALCIO: PRODI PROPONE LETTA A FIGC - BONAIUTI, NON STA NE' IN CIELO NE' IN TERRA
CALCIO: PRODI PROPONE LETTA A FIGC - BONAIUTI, NON STA NE' IN CIELO NE' IN TERRA
FI DIVISO TRA 'SOSPETTOSI' E FAVOREVOLI, VOCI SU NO DEL SOTTOSEGRETARIO

Roma, 12 mag. - (Adnkronos) - Romano Prodi lancia a sorpresa la candidatura di Gianni Letta a commissario della Figc nel primo pomeriggio, mentre sono in corso le trattative all’interno del centrosinistra sulla lista dei ministri. La proposta mette subito in fibrillazione Forza Italia. Da tanti viene accolta con stupore e sospetto, una sorta di provocazione nei confronti di uno degli esponenti di spicco del partito, l’uomo piu’ vicino al Cavaliere in questi 5 anni di governo, fino a pochi giorni fa in corsa per il Quirinale.

Altri, invece, assicurano che l’iniziativa del Professore non sia un ballon d’essai, ma dietro ci sarebbe la volonta’ di ricostruire un clima di collaborazione tra i Poli.Per questo motivo, il leader dell’Unione avrebbe interpellato il braccio destro di Silvio Berlusconi per sondare la sua disponibilita’. Chi sostiene questa versione considera l’ex sottosegretario alla presidenza del Consiglio la persona giusta, dotata di quell’autorita’ necessaria per superare una delle crisi piu’ difficili del calcio italiano.

Noto per la sua proverbiale riservatezza, Letta non ha commentato la vicenda. Allo stato, anche il Cavaliere mantiene la consegna del silenzio e nulla trapela neanche dai vertici di via dell’Umilta’. Anche se non ci sono conferme a riguardo, fonti dell’opposizione dicono che il sottosegretario alla presidenza del Consiglio sarebbe orientato a dire no all’offerta di Prodi. Interpellato in proposito dall’ADNKRONOS, il sottosegretario Paolo Bonaiuti dice:’’La proposta di Prodi mi sembra una cosa che non sta ne’ in cielo ne’ in terra’’. (segue)

(Vam/Pn/Adnkronos)