TV: LO PORTO, FICTION SU FALCONE NON ANDAVA SOSPESA
TV: LO PORTO, FICTION SU FALCONE NON ANDAVA SOSPESA

Palermo, 12 mag. - (Adnkronos) - “La fiction su Falcone e Borsellino non andava sospesa, ma trovarsi in una condizione di omonimia o essere sorella di un martire di mafia finisce con l’incrociare il buffo zelo di un burocrate, tratto in inganno da un presunto concetto di par condicio”. Lo dice il presidente dell’Assemblea Regionale Siciliana, Guido Lo Porto, commentando la decisione della Rai di sospendere la messa in onda della fiction sul giudice Giovanni Falcone per rispetto della par condicio perch nello scenaggiato compare anche Paolo Borsellino, fratello di Rita, candidata dell’Unione alla Presidenza della Regione Siciliana.

(Loc/Ct/Adnkronos)