BANCHE: FORTE AUMENTO UTILE NETTO PER CARIGE (2)
BANCHE: FORTE AUMENTO UTILE NETTO PER CARIGE (2)

(Adnkronos) - Si registra quindi una crescita del margine di interesse (+13,6% per il gruppo e +15,9% per la banca), maggiori commissioni nette (+13,7% per il gruppo e +13,9% per la banca), minori rettifiche di valore (-37,4% per il gruppo e -26,4% per la banca) e stabilit dei costi (+0,8% per il gruppo e +0,7% per la banca).

Il cost income ratio diminuito sia a livello di gruppo (da 66,80% di marzo 2005 a 57,53% di marzo 2006) sia a livello di banca (da 62,29% di marzo 2005 a 55,76% di marzo 2006). i volumi intermediati del gruppo Carige continuano a crescere, sia dal lato della raccolta (+4,6% in termini annui il risparmio complessivamente raccolto dalla clientela), sia dal lato degli impieghi (+12,2% in termini annui i crediti verso clientela), specie di quelli a medio lungo termine (+20,5%). A livello di banca le dinamiche sono altrettanto vivaci (+5,1% il risparmio complessivamente raccolto dalla clientela e +12,9% i crediti verso clientela).

“La prosecuzione di tali tendenze – conclude la nota - e gli ulteriori benefici derivanti dai progetti strategici di sviluppo commerciale e di controllo dei costi e del rischio, attivati nei mesi scorsi, fanno prevedere un utile netto di fine anno per il gruppo e per la banca”.

(Sca/Zn/Adnkronos)