BNL: UTILE NETTO PRIMO TRIMESTRE A 182 MILIONI (+33,8%) (2)
BNL: UTILE NETTO PRIMO TRIMESTRE A 182 MILIONI (+33,8%) (2)

(Adnkronos) - Sempre nei primi tre mesi dell’anno le commissioni nette della Bnl si sono attestate a 258 mln, segnando una crescita del 6,2%. Il risultato netto della gestione finanziaria e’ aumentato del 12,5%, mentre i costi operativi si sono risultati pari a 474 milioni, con un incremento del 16,2%. Dal punto di vista del patrimonio, le attivita’ finanziarie alla clientela hanno segnato un aumento del 3%. La raccolta diretta e’ cresciuta del 3,9%, mentre quella indiretta del 2,2%. Le sofferenza nette si sono attestate a 1,026 miliardi, con un aumento del 2,2%. La copertura delle sofferenze risulta stabile al 68% e il rapporto tra sofferenze e impieghi si e’ attestato all’1,6%. ‘’Il favorevole contesto di mercato e l’evoluzione operativa dei primi mesi dell’anno in corso - si legge nella nota- consentono di confermare gli obiettivi reddituali del Gruppo Bnl per il 2006 resi noti al mercato con la pubblicazione del Bilancio 2005. Le linee d’azione individuate per l’esercizio in corso e i risultati del primo trimestre hanno posto le basi per una duratura fase di crescita del margine d’intermediazione a livello di Gruppo’’.

‘’Tale dinamica favorevole - sottolinea Bnl- trover ulteriore sostegno nel programmato cammino di razionalizzazione e riposizionamento strategico nonch nella prosecuzione del presidio della qualit dell’attivo. Al riguardo effetti positivi sul risultato economico dovrebbero derivare, in particolare, dalla selettiva contrazione della rischiosit dei crediti in bonis e dall’efficientamento dell’attivit di recupero, mentre la politica di cessione di altre attivit finanziarie continuer, in misura pi limitata rispetto al passato, e solo se rispondente ad una rigorosa logica costo-beneficio e di gestione ottimale della liquidit’’.

(Sec/Ct/Adnkronos)