LAZIO: AUGELLO (AN), DIMISSIONI DI CARLO ATTO DI COERENZA DOPO ACCORDO TPL
LAZIO: AUGELLO (AN), DIMISSIONI DI CARLO ATTO DI COERENZA DOPO ACCORDO TPL
INTEGRAZIONE SALARIALE PER IL TRASPORTO LASCIA FUORI DIPENDENTI IMPRESE PRIVATE

Roma, 15 mag. - (Adnkronos) - “Nel merito dell’integrazione salariale per il trasporto mi permetto di rilevare che ci troviamo di fronte a un’iniziativa che lascia inspiegabilmente fuori i lavoratori dipendenti delle imprese private che effettuano, comunque, un servizio pubblico. Si tratta di una sperequazione ingiusta dalla quale ci siamo guardati bene dall’incorrere quando a nostra volta corrispondemmo, al tavolo della regione, un’integrazione straordinaria. La confusa e scomposta rincorsa del consenso, di cui si sta rendendo protagonista il sindaco Veltroni, ha perci generato l’ennesimo pasticcio”. E’ quanto dichiara Andrea Augello (An), vicepresidente del consiglio regionale del Lazio, dopo le dimissioni dalla Commissione Trasporti del capogruppo dei Dl Mario Di Carlo.

“A parte ci - continua Augello - devo dare atto al collega Di Carlo di un certo rigore sulle sue prese di posizione rispetto a questa materia. Si mostr scettico sull’accordo fatto dalla giunta Storace, che pure contribu a sanare alcune insufficienze della contrattazione nazionale, evitando scioperi selvaggi nella citt, cos come oggi si mostra contrario alle decisioni assunte dalla nuova giunta regionale e dal sindaco. Quanto meno, in un centrosinistra in cui si parla una babele di lingue, Di Carlo ha il merito di ribadire le proprie posizioni”.

(Lar/Col/Adnkronos)