SICILIA: CONFCOMMERCIO A CUFFARO, CAMBIARE LEGGE SETTORE (2)
SICILIA: CONFCOMMERCIO A CUFFARO, CAMBIARE LEGGE SETTORE (2)

(Adnkronos) - Critiche di Roberto Helg anche sulle forme speciali di vendita. “Se di recente si e’ piu’ volte intervenuti in materia di saldi e vendite promozionali - ha detto - fissando l’obbligatorieta’ di un calendario biennale adottato dall’assessore regionale al Commercio, non altrettanto si e’ fatto in materia di vendite di liquidazione. Tutte queste forme sono state, invece, utilizzate spesso in maniera indiscriminata e l’unico obiettivo raggiunto e’ stato di creare una grande confusione che ha, da un lato, disorientato il consumatore e dall’altro ha consentito ad alcune aziende di aggirare i limiti e la disciplina imposti dalle vigenti normative”. Da qui l’esigenza di una riforma del settore. Nuove norme sono state chieste anche nel settore del turismo “che consentano al reticolo di imprese che operano sul territorio di organizzarsi in un sistema che sia in grado di passare dalla fase della concorrenza tra piccole realta’ alla concorrenza fra sistemi territoriali”.

Cuffaro ha sostenuto piu’ volte che, a suo avviso, “i grandi centri commerciali rishciano di danneggiare tanti piccoli imprenditori e commercianti”. Anche se ha ribadito che “non sono innamorato di una tesi”, e per questo “potrei anche cambiare opinione”.

(Ter/Col/Adnkronos)