BRASILE: RAPPRESAGLIA PCC - GOVERNATORE SAN PAOLO, NO INTERVENTO ESERCITO
BRASILE: RAPPRESAGLIA PCC - GOVERNATORE SAN PAOLO, NO INTERVENTO ESERCITO
LEMBO, SITUAZIONE SOTTO CONTROLLO - LULA AVEVA OFFERTO 4MILA UOMINI

San Paolo, 15 mag. (Adnkronos) - Il governatore dello Stato di San Paolo, Claudio Lembo ha per ora rifiutato l’aiuto offerto dal governo Lula, disposto a inviare 4mila uomini dell’esercito federale nelle zone colpite dalla rappresaglia del PCC. Lembo ha chiarito che non necessario l’intervento del governo centrale perch la situazione “sotto controllo”.

Lembo, del Partido da frente liberal, ha assunto la carica di governatore lo scorso 30 marzo dopo che il posto stato lasciato dall’ex governatore Geraldo Alckmin, del partito socialdemocratico brasiliano. Alckmin il candidato di opposizione alle presidenziali e sfidante numero uno di Lula, qualora il presidente dovesse confermare la sua candidatura.

(Aba/Opr/Adnkronos)