AMMINISTRATIVE: ROMA - BORGHINI (FI), VELTRONI PRENDA LE DISTANZE DA D'ERME
AMMINISTRATIVE: ROMA - BORGHINI (FI), VELTRONI PRENDA LE DISTANZE DA D'ERME
''L'EMERGENZA CASA NON SI RISOLVE CON LE OCCUPAZIONI''

Roma, 15 mag. (Adnkronos) - ‘’E’ scandaloso il comportamento del consigliere comunale di maggioranza Nunzio D’Erme, che continua a occupare illecitamente palazzi e si permette pure di protestare perch la magistratura compie il proprio dovere, colpendo i reati di cui D’Erme si rende protagonista. Ma ancora pi scandaloso il silenzio del sindaco Walter Veltroni”. Pierluigi Borghini, capolista di Forza Italia alle elezioni comunale di Roma, condanna senza mezzi termini l’ennesima provocazione del consigliere comunale di Rifondazione, protagonista di manifestazioni eversive.

‘’Invece di stare agli arresti domiciliari -accusa l’esponente azzurro-, continua a compiere reati”. Per il capolista di Forza Italia, contro l’emergenza sfratti a Roma, servono idee e proposte realistiche. Per Pierluigi Borghini, una prima proposta utile quella di guardare all’ampliamento della citt. Infatti, spiega il capolista di Forza Italia, “la cintura tra il Gra ed il nuovo anello esterno consente di individuare aree a pi basso costo dove localizzare un progetto di urbanistica, contrattata con consorzi di imprese disponibili a costruire 30000 appartamenti, un terzo dei quali sar ceduto al comune di Roma a prezzo concordato e comunque non superiore a quello di costo’’.

‘’Cos -spiega Borghini- si dar l’opportunit a 10 mila famiglie di averne l’uso con un contratto di affitto di circa 300 euro al mese”. ‘’Queste sono le risposte serie da dare ai romani. Il problema casa -conclude Pierluigi Borghini- non si risolve certo con le occupazioni, con l’inerzia e il silenzio della giunta capitolina”.

(Ian/Col/Adnkronos)