AMMINISTRATIVE: ROMA- BARTOLUCCI, ALEMANNO IGNORA QUANTO FATTO PER IMMIGRATI
AMMINISTRATIVE: ROMA- BARTOLUCCI, ALEMANNO IGNORA QUANTO FATTO PER IMMIGRATI

Roma, 15 mag. - (Adnkronos) - ''L'imperturbabile Alemanno continua ad inanellare gaffe una dopo l’altra. Il tema dell’immigrazione su cui oggi si cimenta dimostra ancora una volta la sua totale ignoranza in materia di ci che in questi anni si fatto a Roma''. Lo afferma Maurizio Bartolucci, presidente della Commissione comunale per il Diritto al voto agli stranieri. Bartolucci ricorda infatti al candidato unico della Cdl alle prossime elezioni amministrative di Roma, Gianni Alemanno che ''la Consulta degli immigrati in questa citt esiste da tempo ed un’esperienza molto felice per il contributo che porta all’integrazione nella nostra citt’’.

‘’Inoltre eliminare i consiglieri aggiunti sarebbe un errore gravissimo, un passo indietro storico che mortificherebbe la straordinaria esperienza che ha portato al voto 33mila persone che non solo ha portato a eleggere in Campidoglio quattro degnissimi uomini e donne di diversa provenienza ma nominando anche un consigliere aggiunto per ogni municipio''.

Ed infine secondo Bartolucci ''un’esperienza innovativa come quella sperimentata a Roma pu e dovr essere superata solo da una legge nazionale che garantisca agli immigrati che ne hanno diritto una rappresentanza istituzionale e politica piena ed ineccepibile. In questo percorso Alemanno dovrebbe forse chiedere lumi al suo capo di partito Gianfranco Fini che sul diritto al voto agli immigrati lanci tempo fa una proposta tanto apprezzabile quanto rimasta poi lettera morta''.

(Gma/Zn/Adnkronos)