CIAMPI: I MESSAGGI DEL SUO SETTENNATO/ADNKRONOS (4)
CIAMPI: I MESSAGGI DEL SUO SETTENNATO/ADNKRONOS (4)

(Adnkronos) - Sempre dal messaggio del 31 dicembre 2004:

-ECONOMIA: ‘’L’economia sta vivendo una fase di crescita stentata. E’ diffusa una preoccupazione che frena sia l’aumento dei consumi delle famiglie, sia le nuove iniziative imprenditoriali. Affrontiamo questa sfida con fiducia. L’Italia e’ una delle maggiori potenze economiche del mondo; una nazione forte, all’avanguardia in molti campi. Siamo tanto piu’ forti quanto piu’ sappiamo fare sistema. Non ho dubbi che supereremo anche questa prova’’.

-MEZZOGIORNO: ‘’Noi dobbiamo guardare al Mezzogiorno come alla nostra grande riserva di risorse umane e naturali, capace di dare una marcia in piu’ al progresso della Nazione. Il Mezzogiorno puo’ oggi contare su nuove generazioni ben preparate, ansiose di dar prova delle loro capacita’ e puo’ cogliere i vantaggi che gli derivano dall’essere la frontiera avanzata dell’Italia e dell’Europa verso il Sud del mondo e verso l’Oriente’’.

-TERRORISMO: ‘’Questa minaccia, rivolta la mondo intero, rischia di condurre all’impiego di quelle armi di distruzione di massa che l’uomo contemporaneo ha inventato e che non e’ riuscito ad eliminare. Noi diciamo no ai conflitti fra civilta’, no alla sfida del terrorismo che nulla puo’ giustificare: nel nome di Dio non si uccide. Il terrorismo va combattuto con l’azione concorde della comunita’ internazionale e operando per migliorare le condizioni di vita dei popoli diseredati’’.

-PAPA: ‘’Giovanni Paolo II lancia ogni giorno nel mondo, raccogliendo tutte le sue forze, messaggi di pace che toccano il cuore e che facciamo nostri’’. (segue)

(Bon/Gs/Adnkronos)