CIAMPI: I MESSAGGI DEL SUO SETTENNATO/ADNKRONOS (6)
CIAMPI: I MESSAGGI DEL SUO SETTENNATO/ADNKRONOS (6)

(Adnkronos) - Sempre dal messaggio del 31 dicembre 2003:

-IRAQ: ‘’Ho ancora nel cuore gli sguardi, le parole, la dignita’, la compostezza dei familiari dei nostri caduti a Nassiriya. Tutta l’Italia si e’ unita nell’omaggio ai nostri compatrioti che hanno dato la vita per favorire la rinascita di un altro popolo. Tutti ci riconosciamo nello spirito di sacrifico con cui tanti ragazzi e ragazze, arruolati nelle Forze armate della Repubblica, svolgono i compiti loro affidati dalla Nazione in varie parti del mondo; anche per contrastare l’oscuro disegno di destabilizzazione mondiale che i terroristi perseguono con lucida e organizzata follia’’.

-TERRORISMO:’’Il rispetto del diritto internazionale e’ presidio della pace nel mondo. Questa e’ la via da seguire, tendendo la mano a tutte le civilta’, a tutti i popoli, per sradicare il terrorismo, per prevenire tragici scontri o insensati conflitti religiosi che stravolgono e rinnegano i principi piu’ sacri’’.

-UE: ‘’Noi abbiamo un sogno. E’ nato nel nostro animo negli annidell’ultima, feroce guerra civile europea ed e’ oggi piu’ vivo che mai. Passo dopo passo, quel sogno si sta realizzando. Portare a compimento il processo che dara’ una Costituzione a questa grande Unione Europea non sara’ facile. Ue significa pace in Europa: questo gli italiani lo sanno, lo sentono’’. (segue)

(Bon/Gs/Adnkronos)