CIAMPI: I MESSAGGI DEL SUO SETTENNATO/ADNKRONOS (7)
CIAMPI: I MESSAGGI DEL SUO SETTENNATO/ADNKRONOS (7)

(Adnkronos) - Dal messaggio del presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi del 31 dicembre 2002:

-ISTITUZIONI: ‘’Il mio fine e’ di accrescere la fiducia nelle istituzioni, di stimolarne il buon funzionamento, di favorire la distensione tra le forze politiche, di garantire il rispetto della Costituzione, sulla quale ho giurato. Il buongoverno trae grande beneficio dal pluralismo delle istituzioni. Quale che sia la forma di governo, in democrazia pesi e contrappesi alimentano un sano dibattito politico. Questo ha bisogno di istituzioni di garanzia, neutrali rispetto alla contrapposizione dei partiti e al confronto parlamentare. Il buongoverno presuppone stabilita’ e parti politiche rispettose delle istituzioni e delle regole’’.

-MAGGIORANZA E OPPOSIZIONE: ‘’Diamo a chi e’ maggioranza la possibilita’ di svolgere, attraverso il necessario confronto parlamentare, il programma concordato con gli elettori. E diamo a chi e’ minoranza garanzie chiare e certe: esse sono assicurazioni sul futuro anche per chi oggi e’ maggioranza. Chi governa lavora anche per chi verra’ dopo’’.

-INFORMAZIONE: ‘’Il messaggio che ho inviato al Parlamento, a difesa del pluralismo, della parita’ di condizioni e della liberta’ dell’informazione in ogni campo, a cominciare da quello radiotelevisivo, mira a che sia raggiunto al piu’ presto questo equilibrio nelle relazioni tra le parti politiche, nel libero gioco delle opinioni’’.

-GIUSTIZIA: ‘’Salvaguardia dell’autonomia e dell’indipendenza della magistratura e giustizia resa in tempi ragionevoli: queste sono le garanzie che i cittadini richiedono. Dobbiamo sentire piu’ vicina la magistratura come istituzione: i giudici amministrano la giustizia nel nome del popolo italiano’’. (segue)

(Bon/Gs/Adnkronos)