CIAMPI: OTTO LEGGI RINVIATE ALLE CAMERE/ADNKRONOS (3)
CIAMPI: OTTO LEGGI RINVIATE ALLE CAMERE/ADNKRONOS (3)

(Adnkronos) - Poi, il 16 dicembre del 2004, c’ la richiesta di un nuovo esame per la legge sull’ORDINAMENTO GIUDIZIARIO, rinviata al Parlamento per quattro rilievi di incostituzionalita’: l’attribuzione al ministro della Giustizia della fissazione delle linee di politica giudiziaria; l’ufficio per il monitoraggio dei processi; il potere del ministro di impugnare alcune nomine decise dal Csm; la ‘menomazione’ dei poteri del Csm su assunzioni, trasferimenti, promozioni e provvedimenti disciplinari.

E sempre in tema di giustizia, il 20 gennaio di quest’anno Ciampi ritiene necessario un nuovo esame per la legge SULL’INAPPELLABILITA’ delle sentenze di assoluzione. Un provvedimento, nota il capo dello Stato, che non pu essere promulgato perch la Corte di Cassazione si trasforma da giudice di legittimit a giudice di merito; perch si creano delle asimmetrie tra accusa e difesa; perch si determiner un insostenibile aggravio di lavoro con allungamento certo dei tempi del processo.

Infine il 3 marzo scorso Ciampi rinvia la legge di conversione di un decreto legge in materia di agricoltura. Sotto la lente del capo dello Stato finiscono, per mancanza di copertura finanziaria, le norme sul versamento di contributi previdenziali agricoli, legate all’emergenza relativa all’INFLUENZA AVIARIA.

(Pol-Sam/Gs/Adnkronos)