CIAMPI: SU INFORMAZIONE UNICO MESSAGGIO A CAMERE DEL SETTENNATO/ADNKRONOS (2)
CIAMPI: SU INFORMAZIONE UNICO MESSAGGIO A CAMERE DEL SETTENNATO/ADNKRONOS (2)
IMPARZIALITA' ESSENZIALE PER GARANTIRE MAGGIORANZA E OPPOSIZIONE

(Adnkronos) - Ciampi passava quindi in rassegna il contesto normativo e giurisprudenziale esistente e aggiungeva: “la prospettiva della nuova realt tecnologica, il quadro normativo offerto dalle recenti Direttive comunitarie e le chiare indicazioni della Corte costituzionale richiedono l’emanazione di una legge di sistema, intesa a regolare l’intera materia delle comunicazioni, delle radiotelediffusioni, dell’editoria di giornali e periodici e dei rapporti tra questi mezzi”.

“Nel preparare la nuova legge -proseguiva il capo dello Stato, prima che venisse approvata la cosiddetta legge Gasparri sul sistema radiotelevisivo- va considerato che il pluralismo e l’imparzialit dell’informazione, cos come lo spazio da riservare nei mezzi di comunicazione alla dialettica delle opinioni, sono fattori indispensabili di bilanciamento dei diritti della maggioranza e dell’opposizione: questo tanto pi in un sistema come quello italiano, passato dopo mezzo secolo di rappresentanza proporzionale alla scelta maggioritaria”.

“Quando si parla di ‘statuto’ delle opposizioni e delle minoranze in un sistema maggioritario, le soluzioni pi efficaci vanno ricercate anzitutto nel quadro di un adeguato assetto della comunicazione, che consenta l’equilibrio dei flussi di informazione e di opinione. Anche a tal fine, la vigilanza del Parlamento, in coordinamento con l’Autorit di garanzia, potrebbe estendersi all’intero circuito mediatico, pubblico e privato, allo scopo di rendere uniforme ed omogeneo il principio della ‘par condicio’”. (segue)

(Sam/Gs/Adnkronos)