GIUSTIZIA: GASPARRI, CON AMNISTIA PESSIMO AVVIO DI LEGISLATURA
GIUSTIZIA: GASPARRI, CON AMNISTIA PESSIMO AVVIO DI LEGISLATURA
PROMUOVERO' INIZIATIVE CONTRO QUESTA IPOTESI

Roma, 15 mag. (Adnkronos) - “Aprire la legislatura con un provvedimento di amnistia generalizzata, sarebbe un pessimo esordio che deluderebbe profondamente gli italiani”. Lo afferma Maurizio Gasparri dell’Esecutivo di An. “Nella scorsa legislatura abbiamo detto no a provvedimenti di clemenza che costituirebbero un segnale inquietante per la gente onesta -specifica l’esponente di via della Scrofa- Bisogna difendere i principi di legge e di ordine con coerenza e fermezza. Promuover iniziative parlamentari contro questa ipotesi, ricordando che all’appello di Papa Giovanni Paolo II gi si rispose con il cosiddetto indultino”.

Secondo Gasparri, “sembra strano che oggi, alcuni esponenti della sinistra siano cos zelanti nei confronti di quel ricordo, che dovrebbe valere su tutte le materie. Chi invoca quella vicenda sul tema dell’amnistia -sottolinea l’ex ministro delle Comunicazioni- dovrebbe essere coerente e insieme a noi, difendere il diritto alla vita, contrastare il dilagare dell’aborto e difendere la vita contro l’uso delle sostanze stupefacenti. Non si possono invocare certi riferimenti ad intermittenza, quando fa comodo”.

“I signori della sinistra sono incoerenti a tale riguardo. Noi invece difendiamo la vita -conclude Gasparri- ma anche la sicurezza e la legalit. Per questo stiamo preparando iniziative trasversali contro la resa alla criminalit e qualsiasi ipotesi di amnistia e di indulto”.

(Pol-Rif/Gs/Adnkronos)