GOVERNO: FABRIS (UDEUR), ALLA DIFESA UNO DELL'ULIVO
GOVERNO: FABRIS (UDEUR), ALLA DIFESA UNO DELL'ULIVO
L'IMPRESSIONE E' CHE SI VOGLIA TIRARE IN BALLO UN 'TERZO INCOMODO'

Roma, 15 mag. - (Adnkronos) - “La nostra una richiesta politicamente motivata se si vuole dar vita ad un governo di coalizione e non solo di numeri. ma, anche se il metro di giudizio fossero i numeri, ritengo che l’Udeur abbia comunque avanzato una richiesta legittima”. Lo ha riferito Mauro Fabris, capogruppo del Campanile alla Camera, nell’intervista al quotidiano ‘Il Tempo’, in merito all’incertezza sull’attribuzione del ministero della Difesa a Clemente Mastella o a Emma Bonino.

Secondo Fabris “il problema il metodo che si sta utilizzando per comporre il governo”. “Se dobbiamo dare vita ad un governo di coalizione - continua - non possibile che quasi il 40% di questa resti ai margini, perci dobbiamo chiarire una volta per tutte come l’Unione pensa di governare i rapporti interni”. “Ds e Margherita continuano a parlare di partito democratico, ma poi si scontrano tra di loro dimostrando di essere tutt’altro che un unico soggetto”, riferisce il capogruppo dell’Udeur alla Camera.

Alla domanda sulla candidatura alla poltrona della Difesa di Emma Bonino, Fabris risponde che la donna, esponente della Rosa nel pugno, “ sicuramente la personalit pi distante politicamente da quella che la posizione della coalizione del centrosinistra sull’Iraq”. “Comunque il problema non n la Bonino n Mastella”. “La nostra impressione - prosegue - che si cerchi un alibi per tirare fuori un ‘terzo incomodo’ che, in fondo era la soluzione iniziale: Arturo Parisi”.

(Vti/Col/Adnkronos)