GOVERNO: MARTUSCIELLO, PRODI COSTRETTO A UN TRIUMVIRATO
GOVERNO: MARTUSCIELLO, PRODI COSTRETTO A UN TRIUMVIRATO
QUESTO E' SOLO PRIMA AVVISAGLIA DEL PERCORSO FUTURO ESECUTIVO

Roma, 15 mag. (Adnkronos) - “Romano Prodi voleva fare il ‘Re solo’, ma costretto a un triumvirato: Ds e Margherita hanno gi imposto una serie diktat in una coalizione dove tutti pretendono un posto al sole. E’ questa la situazione del futuro premier, il quale aveva vanamente assicurato agli elettori che la sua leadership sarebbe stata l’unica legittimata a dire l’ultima parola”. Lo afferma Antonio Martusciello, vice ministro per i Beni e le attivit culturali uscente.

Secondo l’esponente azzurro, “ bastata la trattativa per l’assegnazione degli incarichi ministeriali per far saltare la sicurezza di Prodi, ammutolito di fronte ai veti incrociati e alla valanga di richieste per l’occupazione delle poltrone di prima fila. Figuriamoci quando si passer a trattare il programma, con gli scogli dei Pacs, delle leggi sul lavoro e della Tav”.

“Questa soltanto una prima avvisaglia di quello che sar il percorso del futuro governo, che dovr navigare tra Scilla e Cariddi, ossia tra una maggioranza frammentata e conflittuale -conclude Martusciello- in cui gi alcune componenti si trattano malamente per formare un governo di ‘ingordi’, e l’opposizione sempre pi forte e coesa nel far emergere l’interesse superiore del Paese”.

(Pol-Rif/Gs/Adnkronos)