INTERCETTAZIONI: BURANI PRESENTA PDL SU DIVIETO PUBBLICAZIONE
INTERCETTAZIONI: BURANI PRESENTA PDL SU DIVIETO PUBBLICAZIONE

Roma, 15 mag. (Adnkronos) - Maria Burani Procaccini, senatore di Forza Italia, presenter domani il Pdl sul divieto di pubblicazione di “qualsiasi tipo di intercettazioni telefoniche palesemente irrilevanti dal punto di vista penale , ovvero contenenti dichiarazioni non evidentemente probatorie”.

Il Pdl prevede pene “accessorie e pecuniarie da 50 mila euro a 250 mila euro di multa per i giornalisti , estensori degli articoli e direttori responsabili, che violino le disposizioni con trasmissione degli atti da parte del Pm all’Ordine regionale per i provvedimenti disciplinari “ fino alla perdita di tutti “ i benefici derivanti dalla legge di sostengo alla stampa e di contributo acquisto carta “ .

Le pene pecuniarie ed accessorie sono “raddoppiate nel caso in cui le intercettazioni riguardino persone incensurate e triplicate nel caso in cui siano coinvolti minori “.

“Ho pensato ad un provvedimento duro -dice Burani- che preveda anche la sospensione dalla professione sino alla radiazione ,ma che non sia detentivo perch penso che i giornalisti non debbano andare in carcere.Non possibile assistere allo stillicidio di pubblicazioni- dice Burani- che non sono penalmente rilevanti e che mettono alla gogna cittadini che rischiano di subirne gli effetti psicologici devastanti.

(Sin/Col/Adnkronos)