ISRAELE: AMBASCIATORE GOL, LIBERAZIONE SI SCUSI PER VIGNETTA ANTISEMITA (2)
ISRAELE: AMBASCIATORE GOL, LIBERAZIONE SI SCUSI PER VIGNETTA ANTISEMITA (2)

(Adnkronos) - Al caso della vignetta, apparsa venerd sull’ultima pagina di “Liberazione”, ha dedicato ieri un servizio il quotidiano israeliano Yediot Aharonot, intitolato “Antisemitismo oltraggioso”.

Il quotidiano israeliano riferisce che sono arrivate proteste da parte di alcuni deputati della sinistra, ma si “meraviglia” del silenzio del presidente della Camera ed ex leader di Rifondazione Fausto Bertinotti.

Intanto “Informazione corretta.com”, sito on line vicino al mondo ebraico, ha preparato il testo di una lettera che pu essere inviata via fax a Bertinotti. “Lei signor Presidente della Camera non pu rimanere in silenzio di fronte al paragone tra lo Stato di Israele e il Terzo Reich proposto da una vignetta pubblicata da Liberazione, il giornale del suo partito -recita il testo- Il suo silenzio sarebbe complicit, tanto pi grave data la sua alta carica istituzionale. Lei ha il dovere di formulare una chiara condanna”. Il portavoce della comunit ebraica di Milano, Yasha Reibman, ha dal canto suo chiesto le dimissioni del direttore di Liberazione.

La lettera di Gol giunge a meno di un mese da un’altra protesta dell’ambasciatore israeliano, il quale aveva espresso “vergogna” e “rabbia” per le bandiere israeliane bruciate alla manifestazione di Milano per il 25 aprile e stigmatizzato il “ barbaro comportamento dei “fascisti” della sinistra estremista”.

(Civ/Gs/Adnkronos)