QUIRINALE: DALLA FLAMINIA ALLA MASERATI, TUTTE LE AUTO DEI PRESIDENTI/ADNKRONOS (3)
QUIRINALE: DALLA FLAMINIA ALLA MASERATI, TUTTE LE AUTO DEI PRESIDENTI/ADNKRONOS (3)
CON PERTINI FA IL SUO INGRESSO AL QUIRINALE LA MASERATI

(Adnkronos) - La Maserati arriva al Quirinale con Sandro Pertini, il presidente-partigiano, che commissiono’ la realizzazione di una elegante berlina fuoriserie blindata (quattro porte e 5000 cc di cilindrata) poi ceduta alla Farnesina. In dotazione aveva anche un bracciolo fatto a mano per le amate pipe del capo dello Stato. Per il mandato di Francesco Cossiga, invece, furono realizzate un’Alfa Romeo 164 ed alcune Lancia Thema blindate, tra cui il modello Limousine, molto utilizzato anche dal predecessore di Ciampi, Oscar Luigi Scalfaro, che comunque utilizzo’ in molte occasioni la Flaminia per le visite ufficiali.

Carlo Azeglio Ciampi, prima dell’arrivo della Maserati Quattroporte nuova di zecca, ha usato due Lancia K, due Lancia Thesis (entrambe con le versioni Limousine) e tre Lancia Flaminia 335. Ma nella storia delle vetture presidenziali meritano un posto d’onore anche le quattro Flaminia Cabriolet-Landaulet, tutte battezzate con nomi di cavalli: Belfiore, Belmonte, Belvedere e Belsito. Oggi nel garage del Quirinale sono rimaste solo la Belfiore e la Belsito.

Il primo impiego ufficiale della Cabriolet Landaulet risale al 1961 in occasione della visita della Regina Elisabetta d’Inghilterra. Il 16 ottobre del 2000, quando la sovrana britannica e’ tornata per la terza volta nel nostro Paese, ad attenderla, al Quirinale, c’era ancora lei: l’intramontabile Flaminia.

(Fer/Gs/Adnkronos)