QUIRINALE: MARONI, NAPOLITANO DELUDENTE GRAVE LACUNA SU FEDERALISMO
QUIRINALE: MARONI, NAPOLITANO DELUDENTE GRAVE LACUNA SU FEDERALISMO
INSISTENZA SU COMUNE IDENTITA' NAZIONALE' SEGNALE DI CONTRASTO A RIFORMA

Roma, 15 mag. - (Adnkronos) - “Il discorso del neo Presidente della Repubblica e' stato assai deludente, con poche luci e molte ombre”. Il presidente dei deputati della Lega, Roberto Maroni, commenta cosi’ il messaggio alla Nazione pronunciato di fronte al Parlamento dal Capo dello Stato, Giorgio Napolitano.

“Nell'incontro che la delegazione della Lega Nord avra' domattina al Quirinale (nell'ambito delle consultazioni per la formazione del Governo, n.d.r.) -annuncia l’esponente del Carroccio- esprimero' al Presidente le preoccupazioni della Lega e gli illustrero' le critiche da noi formulate, con quel rapporto di leale contrapposizione politica, ma anche di schietta cordialit che caratterizza la nostra comune esperienza parlamentare da tanti anni”.

“La lacuna pi grave ed evidente nel discorso del Presidente - spiega Maroni - e' la mancata citazione (neppure una volta!) del termine 'federalismo' e l'assenza di ogni seppur minimo accenno al tema, che pure e' stato protagonista di un acceso dibattito politico e istituzionale negli ultimi anni e motivo di aspro scontro tra i due schieramenti. Al contrario, l'insistenza sulla 'comune identita' nazionale' e sulla 'indivisibilita' della Repubblica' induce a cogliere un chiaro e preoccupante segnale di contrasto ad ogni riforma federalista e di volonta' di conservazione dello status quo''.(segue)

(Sec-Ver/Ct/Adnkronos)