QUIRINALE: NAPOLITANO ASSICURA IMPARZIALITA' MA FI DISSENTE IN AULA
QUIRINALE: NAPOLITANO ASSICURA IMPARZIALITA' MA FI DISSENTE IN AULA

Roma, 15 mag. (Adnkronos) - Fra i banchi di Forza Italia nel settore del centrodestra dell’emiciclo di Montecitorio non piaciuta la rassicurazione del nuovo presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, circa il ruolo di assoluto garante cui si atterr nello svolgimento del suo alto ufficio.

“Non sar solo il presidente della maggioranza che mi ha eletto”, diceva Napolitano approssimandosi alla chiusura del suo intervento, quando fra i parlamentari di Forza Italia si levata qualche manifestazione se non di contestazione, di aperto dissenso ironico rimarcato da un prolungato “nooo...”.

Poco prima, tuttavia, ad un altro accenno relativo alla propria imparzialit cui si atterr scrupolosamente nel corso del mandato al Colle, Napolitano era stato salutato convintamente dall’intero emiciclo di Montecitorio e anche fra i banchi del governo, dove Silvio Berlusconi in questa occasione gli ha tributato uno dei pochi applausi concessigli durante la solenne cerimonia davanti al Parlamento in seduta comune. Il premier uscente, infatti, in precedenza aveva risposto in piedi e con un prolungato battimanti all’omaggio rivolto dalla prima carica dello Stato ai caduti italiani all’estero in missione di pace, e anche quando Napolitano aveva rivolto il “pi vivo riconoscimento” alle forze dell’ordine e alla magistratura. In tale occasione, per, fra i banchi dell’opposizione si poteva notare la ‘freddezza’ dei parlamentari della Lega Nord.

(Fan/Opr/Adnkronos)