QUIRINALE: NAPOLITANO, INOSSIDABILE IL SUO LEGAME CON NAPOLI/ADNKRONOS
QUIRINALE: NAPOLITANO, INOSSIDABILE IL SUO LEGAME CON NAPOLI/ADNKRONOS
PER TUTTI ALL'OMBRA DEL VESUVIO E' IL 'RAGAZZO DI CHIAIA'

Roma, 15 mag. (Adnkronos) - Un rapporto inossidabile. E per tutti quelli che lo conoscono a Napoli rimasto ‘il ragazzo di Chiaia’. Giorgio Napolitano non ha mai dimenticato la sua citt e la sua citt non ha mai dimenticato lui. A parlare dell’amicizia sempre viva tra il mare e il chiasso di Napoli e questo anziano, discreto suo cittadino sono le tante tappe costanti che il neo presidente della Repubblica, insieme alla moglie, la signora Clio, mantiene immutabili nel tempo quando torna a ‘trovare’ il suo golfo.

Ospite sempre nello stesso albergo, il ‘Vesuvio’ sul lungomare mozzafiato, catturato dalla cucina sempre dello stesso ristorante ‘Ciro a Santa Brigida’, l’unico capace di competere sul rag con le donne di casa, una sosta sempre nella stessa libreria ‘Treves’ nell’antica via Ponte di Tappia. Ed una passione antica e irrinunciabile, Capri.

Dopo Enrico De Nicola e Giovanni Leone, Giorgio Napolitano il terzo partenopeo a salire sul Colle. Il suo cuore batte in quella Napoli storica e raffinata che si muove tra Via Chiaia e Via Monte di Dio, dove i pi bei palazzi aristocratici si snodano tra vicoli e vicarielli, confermando in pieno gli intrecci e le contraddizioni di questa citt che ha sempre visto popolo e signori convivere stretti insieme. (segue)

(Ada/Gs/Adnkronos)