QUIRINALE: NAPOLITANO PRESIDENTE DI TUTTI MA CDL SI DIVIDE/RIEPILOGO (2)
QUIRINALE: NAPOLITANO PRESIDENTE DI TUTTI MA CDL SI DIVIDE/RIEPILOGO (2)
PRODI, SPINGE PER RICONCILIARE IL PAESE - D'ALEMA, MESSAGGIO DI FIDUCIA E UNITA'

(Adnkronos) - Al Professore piaciuto molto il riferimento alla Costituzione e ai principi che tengono unito il Paese. Per Prodi, con il discorso di oggi Napolitano si cofnerma “un presidente che spinge per riconciliare il Paese e per l’unit nazionale, sostenuta per da principi etici comuni e non solo da principi istituzionali e costituzionali. Il riferimento che ha fatto alla base etica del Paese e alla solidariet, ad una unit sostanziale dell’Italia, sono la parte pi rilevante del discorso. stato applaudito da tutti, con diversa intensit ma da tutti”.

Massimo D’Alema convinto che Napolitano sar promotore si un clima pi sereno nella poltica. “E’ stato un discorso molto forte sia in tutta quella parte in cui si rivolto direttamente al Paese, con un messaggio di fiducia e di unit, sia per il modo in cui ha riproposto la funzione del capo dello Stato come arbitro imparziale. Napolitano considera il presidente della Repubblica come promotore, attraverso un’opera di persuasione, di un clima politico pi sereno”.

Anche il segretario dei Ds, Piero Fassino, sottolinea l’imparzialit di Napolitano. “Sin dal suo primo discorso Giorgio Napolitano ha confermato quello che tutti si aspettavano, ossia di essere il presidente di tutti gli italiani, di essere capace di parlare al Parlamento e a tutto il Paese e di essere un presidente sensibile alle domande, alle aspettative, alle ansie della societ italiana e capace di raccoglierle”. (segue)

(Pol/Zn/Adnkronos)