QUIRINALE: NAPOLITANO PRESIDENTE DI TUTTI MA CDL SI DIVIDE/RIEPILOGO (6)
QUIRINALE: NAPOLITANO PRESIDENTE DI TUTTI MA CDL SI DIVIDE/RIEPILOGO (6)
CASINI, OTTIMO DISCORSO - CESA, GLI VA RICONOSCIUTA ONESTA'

(Adnkronos) - Si distingue dagli alleati Pier Ferdinando Casini. “Un ottimo discorso”, commenta il leader centrista. E Marco Follini dice di aver votato Napolitano “perche’ e’ stato sempre un socialdemocratico e cosi’ anche un vecchio anticomunista come me l’ha potuto votare’’. L’esponente dell’Udc ricorda che ‘’il capo dello Stato deve essere una figura condivisa ed unitaria, non un leader che divide e mi sembra che Napolitano abbia queste caratteristiche e con queste caratteristiche si sia presentato. E’ stato ricoperto da complimenti anche dalle mie parti’’.

‘’C’e’ stato un comunicato dell’ufficio politico dell’Udc che diceva che era un errore non votare Napolitano e allora -spiega Follini- da bravo militante di quel partito ho cercato di non commettere quell’ errore’’.

Infine, il segretario dell’Udc Lorenza Cesa afferma che quello di Giorgio Napolitano e’ stato ‘’un discorso, soprattutto nell’ultima parte, che ci da’ garanzia che sara’ il presidente di tutti. Certo che non rinnega le sue origini ad esempio quando ha affrontato temi sociali, ha fatto un discorso non certo nelle nostre corde, ma gli va riconosciuta l’onest’’.

(Pol/Zn/Adnkronos)