QUIRINALE: NAPOLITANO, SARO' PRESIDENTE DI TUTTI SENZA DISTINZIONE DI PARTE/ADNKRONOS (3)
QUIRINALE: NAPOLITANO, SARO' PRESIDENTE DI TUTTI SENZA DISTINZIONE DI PARTE/ADNKRONOS (3)
SONO FIDUCIOSO, CONVINTO CHE POLITICA RECUPERERA' POSTO FONDAMENTALE

(Adnkronos) - ‘’Ebbene, venuto il tempo della maturit per la democrazia dell'alternanza anche in Italia. Il reciproco riconoscimento, rispetto ed ascolto tra gli opposti schieramenti, il confrontarsi con dignit in Parlamento e nelle altre assemblee elettive, l'individuare i temi di necessaria e possibile limpida convergenza nell'interesse generale, possono non gi mettere in forse ma, al contrario -auspica il presidente della Repubblica- rafforzare in modo decisivo il nuovo corso della vita politica e istituzionale avviatosi con la riforma del 1993 e le elezioni del 1994. Ci potr avvenire solo ad opera delle forze politiche organizzate e delle loro rappresentanze nelle istituzioni rappresentative, sorrette dalla consapevolezza e dal dinamismo della societ civile’’.

‘’A chi vi parla, chiamato a rappresentare l'unit nazionale, spetta semplicemente trasmettere oggi un messaggio di fiducia, in risposta al bisogno di serenit e di equilibrio fattosi cos acuto e diffuso tra gli italiani. Sono convinto che la politica possa recuperare il suo posto fondamentale e insostituibile nella vita del paese e nella coscienza dei cittadini. Pu riuscirvi -spiega- quanto pi rifugga da esasperazioni e immeschinimenti che ne indeboliscono fatalmente la forza di attrazione e persuasione, e quanto pi esprima moralit e cultura, arricchendosi di nuove motivazioni ideali’’.

Tra queste, ‘’la memoria e l’identita’ condivisa’’ che non ci possono essere ‘’se non si ripercorre e si ricompone in spirito di verit la storia della nostra Repubblica, nata sessanta anni fa come culmine della tormentata esperienza dello Stato unitario e, prima ancora, del processo risorgimentale’’. (segue)

(Pol-Leb/Zn/Adnkronos)