MILANO: 'LA MIA SPAGNA', INCONTRO CON SERGIO ROMANO
MILANO: 'LA MIA SPAGNA', INCONTRO CON SERGIO ROMANO
'LA MIA SPAGNA' ALL'INSTITUTO CERVANTES

Milano, 17 mag. - (Adnkronos/Adnkronos Cultura) - Nell’ambito del ciclo di conferenze organizzato dall’Instituto Cervantes di Milano al fine di creare un luogo di incontro tra la cultura italiana e quella iberica, lo scrittore e critico Sebastiano Grasso coordina l’incontro “La mia Spagna” con Sergio Romano, che si terr alla presenza di Antn Castro Frenndez, direttore dell’Instituto Cervantes di Milano, presso il Salon de Actos, domani alle ore 18.30.

Sergio Romano (Vicenza, 1929) si laurea in Giurisprudenza alla Statale di Milano, lavora come giornalista a Milano, Parigi, Londra e Vienna e inizia la carriera diplomatica nel 1954. Direttore generale degli Affari Culturali del ministero degli Esteri dal 1977 al 1983; rappresentante alla Nato dal 1983 al 1985; dal settembre 1985 Romano stato ambasciatore a Mosca, durante i cruciali anni della perestrojka, fino al momento in cui si dimesso dalla carriera diplomatica, nel marzo 1989, per dedicarsi all’insegnamento nelle universit di Firenze, Sassari, Pavia, Berkeley e Harvard. Dal 1992 al 1998 ha insegnato Storia delle relazioni internazionali alla Bocconi di Milano.

Dottore honoris causa dell’Institut d’Etudes Politiques di Parigi, dell’Universit di Macerata e dell’Istituto di Storia Universale dell’Accademia delle Scienze della Russia, Romano editorialista del “Corriere della Sera” e di “Panorama” e collabora a “Limes”, rivista di strategia e relazioni internazionali, “Affari Esteri”, “Corriere del Ticino” e “Le Matin” di Losanna. Tra i suoi libri, “Giolitti, lo stile del potere” e “Gentile, la filosofia al potere”, “La Russia in bilico” e “Il declino dell’URSS come potenza mondiale e le sue conseguenze”.

(Per/Pn/Adnkronos)