BRASILE: UNA DONNA SFIDA LULA A PRESIDENZIALI OTTOBRE
BRASILE: UNA DONNA SFIDA LULA A PRESIDENZIALI OTTOBRE
'HELOISA HELENA' CANDIDATA DA PSOL, PSTU E PCB

Rio de Janeiro, 30 mag. (Adnkronos) - Tre partiti di sinistra brasiliani hanno scelto il loro candidato, una donna, per le elezioni presidenziali che si svolgeranno il prossimo 2 ottobre. A sfidare Luiz Inacio Lula da Silva sara’ dunque Heloisa Helena Lima de Moraes Carvalho, presidente e fondatrice del Partito socialista e della liberta’ (Psol) scelta come candidata unica anche dal Partito socialista dei Lavoratori uniti (Pstu) e dal Partito comunista (Pcb).

Il Psol e’ nato di recente da una scissione nel Pt del presidente Lula travolto dagli scandali. La senatrice che lo ha fondato e’ stata espulsa dal Pt insieme ad altri 4 deputati nei primi tempi del governo Lula, dopo il rifiuto di votare per la riforma della legge sulla sicurezza sociale che, per la prima volta, obbligava a pagare i contributi. I cinque parlamentari ribelli protestarono affermando che si trattava di una legge di destra realizzata dal primo governo di sinistra del Paese.

Di Heloisa Helena, come la chiama confidenzialmente la gente, dicono con ironia che ha gia’ qualcosa piu’ di Lula, la lunghezza del nome. Al momento i sondaggi le attribuiscono l’8% dei consensi a livello nazionale, e fino al 12%, ovvero circa 12 milioni di voti, in citta’ come Rio de Janeiro. Quando e’ stata eletta candidata alle presidenziali nella sfida che la vedra’ affrontare il suo ex presidente del partito Lula, la senatrice non e’ riuscita a trattenere le lacrime.

(Ses-Pag/Gs/Adnkronos)