CINEMA: ADDIO A SALVATORE BILLA, STAR DEL POLIZIESCO ALL'ITALIANA
CINEMA: ADDIO A SALVATORE BILLA, STAR DEL POLIZIESCO ALL'ITALIANA
AVEVA 63 ANNI, FU DIRETTO DA LEONE, COPPOLA, SCORSESE, FELLINI E ZEFFIRELLI

Roma, 30 mag. (Adnkronos) - L’attore Salvatore Billa, protagonista di primo piano del filone degli ‘spaghetti western’ e del cinema poliziesco italiano, morto a Roma all’et di 63 anni. Era nato a Catania il 31 marzo 1943. L’annuncio della scomparsa stato dato da alcuni siti internet americani specializzati in notizie del mondo cinematografico. Nel corso di una carriera lunga pi di 40 anni, Billa ha interpretato un’ottantina di film, l’ultimo dei quali stato ‘Gangs of New York’ (2002) di Martin Scorsese.

Billa ha recitato come importanti registi come Sergio Leone in ‘C’era una volta in America’ (1984), Francis Ford Coppola in ‘Il padrino Parte III’ (1990), Federico Fellini in ‘Ginger e Fred’ (1986) e ‘La voce della luna’ (1990). E’ stato diretto anche da Franco Zeffirelli in ‘La bisbetica domata’ (1967) e ‘Romeo e Giulietta’ (1968).

La carriera di Salvatore Billa inizi nel 1963 con ‘Cleopatra’ dove recitava il ruolo di uno schiavo egiziano: fu il primo film storico in costume che l’attore di origine siciliana interpret a Cinecitt. Tra gli altri titoli spicca ‘La Bibbia’ (1966). (segue)

(Sin-Pam/Gs/Adnkronos)