PREMI: ZIARATI E KUNKEL I VINCITORI DEL 'GIUSEPPE BERTO 2006' (2)
PREMI: ZIARATI E KUNKEL I VINCITORI DEL 'GIUSEPPE BERTO 2006' (2)

(Adnkronos/Adnkronos Cultura) - L’interesse della giuria, per quanto riguarda la sezione italiana, si concentrato soprattutto su una cinquina che dichiara una forte volont alla scrittura come dialogo tra mondi e identit; come il “Lago negro” di Andrea Di Consoli, per L’ancora del Mediterraneo; il “Pranzo di famiglia” di Alessandra Farkas, distribuito da Sperling & Kupfer Editori; il “Il libraio di Amsterdam” di Amineh Pakravan, edito Marsilio; la “Cenere” di Tea Ranno, delle Edizioni e/o; e il vincitore, appunto, “Salam, maman” di Hamid Ziarati con Einaudi Editore, racconto-incontro tra culture che presenta una nuova lingua italiana modellata sull’immaginario di altri, lontani popoli.

La terna della sezione narrativa straniera ha visto, invece, confrontarsi il tedesco Daniel Kehlmann con “Io e Kaminski” con Voland Edizioni; “Il lato oscuro dell’amore” dell’iraniano-tedesco Rafik Schami, pubblicato da Garzanti e l’“Indecision” di Kunkel: romanzo di formazione, scelto per la capacit di cogliere i tratti di una generazione rimasta perennemente allo stato adolescenziale, ancora al bivio tra i sogni dell’infanzia e le responsabilit dell’et matura, la generazione adulta di oggi.

(Per/Zn/Adnkronos)