PREMI: VIAREGGIO REPACI ANNUNCIATE LE CINQUINE DEI FINALISTI
PREMI: VIAREGGIO REPACI ANNUNCIATE LE CINQUINE DEI FINALISTI
ABRAHAM YEHOSHUA, VINCITORE DEL PREMIO INTERNAZIONALE VIAREGGIO VERSILIA

Viareggio, 30 giu. (Adnkronos) - Dopo la scomparsa del Presidente Enzo Siciliano, la giuria del Premio Letterario Viareggio Repaci continua a lavorare per la due giorni della 77esima edizione. La prima riunione della nuova giuria, che si doveva tenere a Roma la mattina della scomparsa di Siciliano ha avuto luogo ieri pomeriggio. Questa mattina il vice presidente Giorgio Van Straten ha annunciato la cinquina dei finalisti per ognuna delle categorie del Premio: narrativa, saggistica e poesia e opera Prima. Protagonista della conferenza stampa stato anche Abraham Yehoshua, vincitore del Premio Internazionale Viareggio Versilia.

I finalisti per la categoria ‘Narrativa’ sono: Gianni Celati con Vite di pascolanti (Nottetempo), Mario Desiati con Vita precaria e amore eterno (Mondadori), Pietro Grossi con Pugni (Sellerio), Nico Orengo con Di viole e liquirizia (Einaudi) e Aurelio Picca con Via Volta della morte (Rizzoli). Nella categoria ‘saggistica’: Giovanni Agosti, Su Mantegna I (Feltrinelli); Nadia Fusini, Possiedo la mia anima. Il segreto di Virginia Woolf (Mondadori); Roberto Galaverni, Il poeta un cavaliere Jedi (Fazi); Wlodek Goldkorn, La scelta di Abramo. Identit ebraiche e postmodernit (Bollati Boringhieri); Adriano Prosperi, Dare l’anima. Storia di un infanticidio (Einaudi).

Giuseppe Conte con Ferite e rifioriture (Mondadori), Claudio Damiani con Attorno al fuoco (Avagliano), Massimo Daviddi con L’oblio sotto la pianta (Casagrande), Nino De Vita con Nnmura (Mesogea) e Valentino Zeichen con Neomarziale (Mondadori) sono i finalisti per la categoria ‘poesia’. Mentre per ‘opera prima’ Giorgio Van Straten ha annunciato Antonina Alberti con L’epurato (Il Nuovo Melangolo), Cristina Alziati con A compimento (Manni), Alfonso Benadduce con Libercolo dell’onta (Lietocolle), Piero Negri Scaglione con Questioni private. Vita incompiuta di Beppe Fenoglio (Einaudi) e Roberto Saviano con Gomorra (Mondadori).

(Lan/Col/Adnkronos)